Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Rivoli

Trovate bombe inesplose in ditta Tav, è caccia ai responsabili

La ditta è impegnata nel cantiere della Torino-Lione. Si teme, infatti, che il gesto possa essere stato compiuto da alcune frange estremiste del Movimento contro l'Alta Velocità

Due molotov inesplose sono state trovate nel cortile della ditta "Torinoleggi" di Rivoli in via Burocchi.

Gli ordigni erano costituiti da due bottiglie di plastica con all'interno del liquido infiammabile e un innesco fatto di garza, legno ed alcuni cerini sistemati nel collo delle bottiglie stesse. A trovare gli ordigni - nel parcheggio macchine per il movimento terra - il titolare, nel tardo pomeriggio di ieri. Le due molotov sarebbero state sistemate nei pressi di alcune pale meccaniche nel weekend, quando in ditta non vi era nessun dipendente.

La ditta "Torinoleggi" coinvolta nell'episodio, offre i propri servizi anche alla Sitalfa e alla Tecnositaf, due società che lavorano per la Tav. Si teme, infatti, che i responsabili possano essere alcuni degli attivisti del Movimento contro l'Alta Velocità.

Solo stamane l'ultimo episodio in cui alcuni manifestanti No Tav hanno bloccato un convoglio diretto a Parigi e fermo alla stazione di Vercelli generando ritardi su buona parte delle tratte ferroviarie della Regione.

Gli ordigni inesplosi sono stati sequestrati dai carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovate bombe inesplose in ditta Tav, è caccia ai responsabili

TorinoToday è in caricamento