menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppe domande accettate al liceo Volta, studenti senza aule

Sono un centinaio gli studenti che ad oggi rischierebbero di non poter frequentare il liceo scientifico Alessandro Volta. La Provincia sta cercando di trovare una soluzione con la preside

Manca un mesetto alla fine dell'anno scolastico 2013-2014 e già da tempo gli studenti delle scuole medie stanno mandando le proprie richieste di iscrizione agli istituti superiori scelti. Tanti sono coloro che hanno optato per il liceo scientifico Alessandro Volta di via Juvarra, complice il fatto che è situato in pieno centro e facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Le richieste di iscrizione accettate sono state talmente tante che ora l'istituto si trova a dover fare i conti con il non poter soddisfare tutte le richieste per via della mancanza di aule.

Sono oltre 40 le classi che dovrebbero partire il prossimo anno. In aumento le classi prime, per cui si sta cercando una soluzione: una delle ipotesi sarebbe quella di fare il doppio turno, con lezioni mattutine e pomeridiane. L'alternativa altrimenti è quella di dirottare gli studenti in eccesso in altre scuole cittadine o, se i fondi lo consentissero, riaprire una succursale.

Della questione se ne sta occupando anche la Provincia di Torino e in particolare l'assessore all'Istruzione Carlo Chiama, il quale prevede una lunga strada per arrivare alla soluzione. Intanto gli altri licei scientifici torinesi hanno già dato la propria disponibilità ad accogliere un numero di studenti, nel caso non potessero rientrare nelle classi del Volta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento