Cronaca

Trenta artigiani locali parteciperanno ad Aspettando CioccolaTò

Tra via Giolitti e piazza Carlo Alberto, una tre giorni dedicata al "cibo degli dei"

In molti hanno risposto al bando del comune per la partecipazione ad Aspettando CioccolaTò. Una trentina di artigiani locali saranno presenti infatti alla tre giorni - dal 24 al 26 marzo - dedicata al "cibo degli dei".

L'anteprima del nuovo format CioccolaTò si svolgerà nell’isola pedonale di via Carlo Alberto, nel tratto tra via Giolitti e piazza Carlo Alberto, e pur conservando l'internazionalità, avrà un particolare occhio di riguardo per le produzioni piemontesi, vero e proprio fiore all’occhiello dell’industria dolciaria italiana.

I maestri cioccolatieri presenti a Torino coccoleranno il pubblico con sapori inconsueti e irresistibili, dando vita a una piccola ‘dolce preview’ in attesa dell'evento autunnale. Ad Aspettando CioccolaTò ci sarà dunque l’occasione di lasciarsi tentare da gianduiotti, praline, cremini, "Nougatine", bon-bon, tartufi, confetti, pasticcini, tavolette al latte e fondenti, cioccolatini ripieni, al liquore, al peperoncino, bevande al gusto di cioccolato e di dare uno sguardo alle uova di Pasqua, in onore della tradizione locale.

Sarà la sindaca Chiara Appendino a inaugurare la manifestazione con il taglio del nastro, venerdi 24 marzo alle 12, insieme al presidente della Camera di Commercio, Vincenzo Ilotte

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta artigiani locali parteciperanno ad Aspettando CioccolaTò

TorinoToday è in caricamento