menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino-Aosta, Trenitalia fa dietrofront: "Proseguiremo col servizio attuale"

Dopo aver annunciato di tagliare ben 52 corse tra Torino ed Aosta, Trenitalia fa dietrofront e riconferma gli attuali 89 collegamenti fra le due Regioni

Dietrofront di Trenitalia sui collegamenti tra Torino ed Aosta.

Dopo l'annuncio relativo alla cancellazione di ben 52 corse sulle 89 presenti che collegano il Piemonte e la Valle d'Aosta, la stessa società ferroviaria fa marcia indietro e promette che non vi saranno tagli ausipicati nei giorni scorsi.

Determinante, per la scelta, l'incontro a Roma tra l'assessore ai trasporti valdostano Aurelio Marguerettaz ed il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi. Con il via libera dell'amministratore delegato di Trenitalia, le forze politiche hanno, quindi, concordato di "proseguire il servizio attuale".

Il taglio delle corse tra Torino ed Aosta era stato annunciato da Trenitalia, la quale lamentava il mancato pagamento del servizio da parte della Valle d'Aosta. Secondo la società ferroviaria, infatti, il debito supererebbe i 78 milioni di euro per i servizi svolti dal 2011 e mai pagati.

Del contratto tra Valle d'Aosta e Trenitalia se ne parlerà in un secondo momento. Per ora, la Regione ha presentato adeguate garanzie al Ministero ed alla stessa società affinchè il servizio possa svolgersi regolarmente e senza un cambiamento considerevole degli orari.

Soddisfatto il vicepresidente della Provincia di Torino, Alberto Avetta, secondo cui i tagli alle corse, non avrebbero fatto altro che penalizzare il Canavese, comportando notevoli problemi per la realizzazione di una città metropolitana.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento