rotate-mobile
Cronaca Settimo Torinese

Treni per pendolari, la linea torinese tra le 10 peggiori d'Italia

L'analisi

C'è anche una linea della provincia di Torino, la Settimo Torinese-Pont-Canavese, tra le dieci peggiori tratte ferroviarie d'Italia per i pendolari secondo lo studio pubblicato oggi da Legambiente. Il treno gestito dalla GTT si trova al settimo posto della classifica dei peggiori.

Gli altri treni per pendolari inseriti nell'analisi "Pendolaria 2017" sono: la Roma-Lido, la Circumvesuviana, la Reggio Calabria-Taranto, la Verona-Rovigo, la Brescia-Casalmaggiore-Parma, l’Agrigento-Palermo, la Campobasso-Roma, la Genova-Savona-Ventimiglia, la Bari-Corato-Barletta.

Sulla tratta che riguarda il Torinese, Legambiente nel suo dossier scrive

7) Settimo Torinese-Pont Canavese: è una linea di 40 km, gestita da GTT, dalla fine del 2012 rappresenta parte della linea 1 del Sistema Ferroviario Metropolitano di Torino. I pendolari sono sul piede di guerra per i disagi provocati da treni cancellati senza preavviso con frequenze inadeguate e per il sovraffollamento dei convogli successivi. L’età dei convogli sfiora i 30 anni; la loro composizione in molti casi risulta del tutto inadeguata con corse composte da una sola carrozza e persone stipate all’inverosimile. I ritardi, ormai cronici, nelle ore di punta, non scendono quasi mai sotto i venti minuti, su una tratta che, in condizioni normali, è percorsa in 1 ora a una velocità media di 40 km/h. E con molti treni che si fermano a Rivarolo, costringendo chi continua per Pont Canavese a dover prendere un autobus con ulteriore perdita di tempo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni per pendolari, la linea torinese tra le 10 peggiori d'Italia

TorinoToday è in caricamento