Cronaca

Nuovi treni per il mare con Arenaways: obiettivo Cinque Terre

Il primo operatore privato in concorrenza con le Ferrovie dal 18 giugno inaugura il collegamento Torino-Livorno. Parte alle 6,20 e fermerà anche in tutte le stazioni delle Cinque Terre

Nuovi collegamenti ferroviari con partenza da Torino per la compagnia Arenaways. Sta per nascere un nuovo collegamento 'balneare' da Torino verso la Liguria e la Toscana. In cantiere ci sono anche nuovi collegamenti notturni dal Piemonte verso Puglia e Sicilia e il rafforzamento delle rotte internazionali con Germania e Olanda.

I nuovi progetti della società di Alessandria, primo operatore privato in concorrenza con le Ferrovie, sono stati illustrati dall'amministratore delegato, Giuseppe Arena e dal direttore dell'Agenzia di Promozione Turistica della Regione Liguria, Enisio Franzosi. I treni della società, che erano 77 l'anno scorso, sono 278 quest'anno e saranno 600 nel 2012.

"Nonostante cerchino di impedirmelo in tutti i modi, ponendo sempre ostacoli, costringendomi ai ricorsi e a continue riunioni con gli avvocati - ha detto Arena - continuo a proporre idee e nuove soluzioni per un trasporto passeggeri di qualità ad un prezzo più che competitivo. e senza un euro di sovvenzione pubblica". Arena continua a lamentare soprattutto "il non ascolto della Regione Piemonte, mentre la Regione Liguria sostiene le iniziative della società e si è aperto un dialogo con la Regione Toscana".

Arenaways collega già da novembre dell'anno scorso Torino a Milano, ma l'Ufficio per la regolazione dei servizi ferroviari del ministero ha negato la concessione delle fermate intermedie dei treni passeggeri. Il ricorso non è stato ancora discusso, mentre l'Antitrust non ha ancora concluso l'istruttoria sulla denuncia di ostruzionismo attuato, secondo la società alessandrina, dalle FS attraverso la controllata Rfi, gestore dell'infrastruttura.

Da sabato 18 giugno e fino ai primi di settembre il treno partirà da Torino alla 6,20 per arrivare a Livorno alle 11: passerà per Asti, Alessandria, Genova, Levanto, Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, la Spezia e Pisa.
Il primo 'tuffo in acqua' potrà essere fatto - ha detto Arena - già alle 9,20, ora di arrivo alla prima stazione balneare di Levanto. Il treno, che ha 264 posti disponibili, effettuerà il servizio alla tariffa di andata e ritorno, fissata a 35 euro, a prescindere dalla stazione di salita e discesa, mentre i bambini fino a 12 anni, accompagnati da due adulti, viaggeranno gratis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi treni per il mare con Arenaways: obiettivo Cinque Terre

TorinoToday è in caricamento