rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Treni per la montagna troppo carichi, i passeggeri vengono fatti scendere

A chi sceglie l'auto non va meglio

Treni per la montagna troppo affollati e così stamattina, sabato 15 agosto 2020, i passeggeri sono stati fatti scendere e sono stati dirottati su bus.

È quanto accaduto sulla linea Sfm3 Torino-Modane. In particolare, il treno che era diretto a Bardonecchia e che alle 10 è arrivato alla stazione di Alpignano è stato fermato perché troppo carico. In breve la stazione si è affollata con circa 300 persone.

Alcuni hanno scelto di proseguire in bus fino alla località dell'alta valle di Susa scelta per passare il Ferragosto, altri hanno deciso di rinunciare perdendo i soldi del biglietto. Chi ha deciso di andare avanti, invece, ha impiegato fino a quattro ore per raggiungere la destinazione.

"Per il collegamento indicato - replicano dall'azienda - Trenitalia ha usato un treno di capienza potenziata (rispetto a quanto previsto da orario) pari a quella massima utilizzabile sulla linea. I posti a sedere disponibili, ridotti al 50% per il distanziamento previsto dell'ordinanza regionale sui regionali in Piemonte, sono stati potenziati da 230 a 300. In aggiunta sono stati mandati a supporto due bus ad Alpignano per gestire circa 50 persone (non 300) che non hanno trovato posto sul treno in ragione della riduzione al 50% dei posti a sedere. Va evidenziato che il treno non ha proseguito vuoto, bensì con il numero di passeggeri consentito dalle ordinanze in vigore in Piemonte".

Non va meglio a chi sceglie l'auto

Non è andata meglio a chi ha scelto l'auto per spostarsi. Il cantiere di rifacimento del guardrail nel tratto iniziale dell'autostrada Torino-Bardonecchia, subito prima delle gallerie della Perosa a Rivoli, stamattina ha provocato alcuni chilometri di coda sulla tangenziale nord per chi era diretto in valle di Susa.

Altre code, anche qui chilometriche, si sono verificate, sempre a causa dei cantieri, sull'autostrada Torino-Monte Bianco in direzione della Valle d'Aosta. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni per la montagna troppo carichi, i passeggeri vengono fatti scendere

TorinoToday è in caricamento