Travolto da treno in corsa vicino alla stazione: circolazione ferroviaria interrotta

Attivato servizio bus

immagine di repertorio

Un uomo è stato investito mortalmente sulla linea ferroviaria Torino-Cuneo vicino alla stazione di Cavallermaggione (Cuneo) nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 8 febbraio 2019.

A travolgerlo è stato il regionale diretto a Torino.

La circolazione ferroviaria è stata interrotta in entrambi i sensi. I treni hanno fatto capolinea a Racconigi e Carmagnola. Trenitalia ha attivato servizio bus tra le due stazioni, che è stato preso d'assalto dai viaggiatori. Utilizzati anche alcuni taxi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I treni hanno accumulato pesantissimi ritardi. La linea è stata riaperta alle 22.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

  • Scossa di terremoto in serata: sentita chiaramente dai residenti nelle valli

  • Morte di Viviana Parisi, l'arrivo dei genitori da Torino e dei fratelli: martedì l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento