Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Maxi-traffico di hashish verso Brindisi, arrestato un 57enne di Torino

E' il suocero del 33enne che era stato preso in Puglia con un carico di 33 chili di droga lo scorso 9 agosto. Allora era riuscito a scappare

immagine di repertorio

Ha portato a sette arresti scattati nella mattinata di oggi, lunedì 31 ottobre, a Brindisi, il fermo di un torinese di 33 anni eseguito lo scorso 9 agosto sempre nella città pugliese per un maxi-traffico di hashish.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'occasione furono sequestrati 87 chili di droga che erano trasportati a bordo di una Fiat Croma. E proprio Torino, secondo quanto documentato dalle indagini dei carabinieri, era il canale di approvvigionamento della droga dei trafficanti pugliesi. In quell'occasione, in cui furono scoperte e sequestrate anche banconote false per un valore di 550 euro, un complice dell'arrestato torinese si diede alla fuga ed è stato arrestato oggi. Si tratta del suocero del trafficante, di origine brindisina ma residente a Torino. L'uomo, un italiano di 57 anni, avrebbe organizzato il trasporto della droga sulla direttrice per Brindisi, dove sono stati effettuati gli altri arresti.

L'inchiesta è stata coordinata dal pm Valeria Farina Valaori, il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip Paola Liaci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-traffico di hashish verso Brindisi, arrestato un 57enne di Torino

TorinoToday è in caricamento