menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Falsa associazione sportiva era in realtà un tour operator: scoperta e multata

Operava tra il Milanese e Bardonecchia organizzando settimane bianche in modo abusivo. Adesso dovrà risarcire tutte le imposte non versate

Una finta associazione sportiva dilettantistica, la Eurosportevents con sede legale a Rozzano, nel Milanese, ma operativa a Bardonecchia, era in realtà un tour operator abusivo e aveva incassato un milione di euro in quattro anni di attività.

E' quanto hanno scoperto i militari della guardia di finanza della località dell'alta valle di Susa che, dopo numerosi riscontri, pedinamenti e appostamenti, hanno avviato una verifica fiscale nei confronti del sodalizio, formalmente un circolo sportivo di tennis i cui guadagni, in quanto associazione sportiva, non erano soggetti a tassazione.

In realtà si trattava di una vera e propria agenzia di viaggi che proponeva ai suoi clienti vacanze in montagna. I quattro responsabili dell’associazione, due residenti a Loano (Savona), uno a Rozzano (Milano) e uno nel Comasco, dovranno pagare una multa di 15mila euro oltre ovviamente a dover risarcire tutte le imposte fin qui evase.

Le offerte, pubblicizzate periodicamente su internet attraverso pagine web dedicate e sui più noti social virtuali, erano molto variegate: spaziavano dal semplice soggiorno alla settimana bianca completa di tutti i comfort, comprese lezioni di sci o skipass settimanali per gli impianti della Via Lattea. Non pagando alcuna imposta, il tour operator abusivo poteva offrire i suoi servizi a prezzi estremamente concorrenziali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento