menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Tossicodipendente esagitato in casa: prima aggredisce il fratello, poi i carabinieri

Era in crisi di astinenza

Notte movimentata in un palazzo di La Loggia quella di ieri, mercoledì 1 luglio 2020, a causa di un tossicodipendente italiano 34enne che ha dato in escandescenze in casa a causa di una crisi di astinenza.

Con lui si trovava il fratello, che ha cercato di contenerlo ma che è, non riuscendo a farlo, è stato costretto a chiamare il 112. Quando sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri, lui si è scagliato anche contro di loro.

Alla fine i militari hanno bloccato l'uomo, ma entrambi i componenti della pattuglia hanno riportato ferite guaribili in otto giorni. Per l'esagitato è scattato l'arresto con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento