Cronaca

Catturato uno dei tori in fuga tra San Gillio, La Cassa e Druento. Strade chiuse, ne mancano all'appello ancora tre

Uno era morto nell'incidente

I tori fuggiti (foto pubblicata su Facebook da Ernesto Miola)

È stato catturato nella serata di ieri, domenica 23 maggio 2021, uno dei cinque tori che da diversi giorni stanno provocando problemi alla viabilità tra San Gillio, Druento e La Cassa dopo essere fuggiti da un allevamento nella zona della bizzarria. L'animale, localizzato in un campo di grano nel corso di una massiccia battuta di ricerca, è stato sedato da un veterinario dell'Asl To3 e riportato dai suoi padroni. Per consentire le operazioni è stata chiusa la strada che collega San Gillio a La Cassa, oltre naturalmente alla strada della Bizzarria.

I tori in fuga restano tre. Oltre a quello catturato ieri sera, c'è infatti quello che è morto in seguito all'incidente con un'auto avvenuto domenica notte. Proprio questo episodio ha fatto aumentare l'allarme per la sicurezza nella zona. Stasera, lunedì 24, chiuderanno la provinciale 8 nel tratto compreso tra San Gillio e Givoletto e la direttrice 3 della stessa provinciale nel tratto compreso tra San Gillio e La Cassa.

(foto pubblicata su Facebook da Ernesto Miola)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catturato uno dei tori in fuga tra San Gillio, La Cassa e Druento. Strade chiuse, ne mancano all'appello ancora tre

TorinoToday è in caricamento