Cronaca

Morì dopo sobbalzo dell'ambulanza: chiesta condanna per l'autista

Davide T., 34 anni, autista della Croce Amica è accusato di aver causato, il 13 marzo 2009, la morte di una paziente dializzata durante il trasporto in ospedale

Sei mesi di reclusione per omicidio colposo. E' la condanna chiesta dal pm Giuseppe Ferrando nel processo in corso a Torino contro Davide T., 34 anni, l'autista-lettighiere della Croce Amica, accusato di aver causato, il 13 marzo 2009, la morte di una paziente dializzata durante il trasporto in ospedale. Marilena C., anziana in dialisi da 18 anni, subì la frattura del femore in seguito a un sobbalzo dell'ambulanza. Fu ricoverata in ospedale dove morì 25 giorni dopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì dopo sobbalzo dell'ambulanza: chiesta condanna per l'autista

TorinoToday è in caricamento