Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Il Gay Pride raddoppia e diventa Piemonte Pride

Oltre alla parata del 17 giugno in centro, è in programma a luglio un evento analogo ad Alba

“Con la nascita del Piemonte Pride il nostro intento è quello di creare una rete territoriale coesa che possa moltiplicare sul territorio la felice esperienza torinese – afferma soddisfatto Alessandro Battaglia coordinatore Torino Pride – al fine di combattere in modo più capillare ogni tipo di discriminazione. Paradossalmente, moltiplicare i pride perché possano, in futuro, non essere più necessari”. 

Grazie al claim "A Corpo libero" sarà possibile affrontare argomenti molto importanti: dall’autodeterminazione all’eutanasia, dalla transizione alla libertà individuale nella sua accezione più ampia. E in calendario sono previsti eventi speciali: il progetto artistico Tra le Nuvole che avrà due sedi espositive (Torino e Alba) e la Serata Milk organizzata con il Lovers Film Festival – LGBTQI Visions (16 giugno, ore 20,30, Cinema Massimo) a cui parteciperanno, fra gli altri Stuart Milk e Igor Kochetkov, presidente del Russian LGBT Network.

Il Piemonte Pride si svolge con il patrocinio della Regione Piemonte, del Consiglio Regionale, della Provincia di Cuneo, della Città Metropolitana di Torino e delle Città di Torino e Alba

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gay Pride raddoppia e diventa Piemonte Pride

TorinoToday è in caricamento