Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Caselle Torinese

Dai ritardi all'annullamento per nebbia, la lunga notte di 120 passeggeri a Caselle

Sarebbero dovuti partire alle 20.30 da Caselle Torinese alla volta di Napoli. Ma l'aereo Meridiana non ha mai lasciato lo scalo torinese, costringendo le 120 persone a tornare a casa o a passare la notte in aeroporto

Spendere oltre duecento euro di biglietto aereo e non partire ma, anzi, passare la notte all'aeroporto, non è una delle cose più divertenti del mondo da fare. Eppure è quanto è successo nelle ultime ore a circa 120 passeggeri del volo Meridiana che nella serata di ieri sarebbe dovuto partire alla volta di Napoli e che, invece, non ha mai lasciato lo scalo di Caselle Torinese.

L'aereo sarebbe dovuto decollare alle ore 20.30, invece ai passeggeri è stato prima annunciato un ritardo di 40 minuti, a cui ne è seguito un secondo e così via. Fino alla notizia, la peggiore, del volo annullato. Nessuna spiegazione da parte della compagnia aerea, solo un "causa nebbia".

La rabbia di coloro che avevano acquistato il biglietto è aumentata di minuto in minuto, ma c'è stato ben poco da fare per far cambiare la decisione presa. Qualcuna della 120 persone è tornata a casa, altre invece hanno dormito direttamente in aeroporto nella speranza di un "si parte" dell'ultimo momento. Speranza rimasta però vana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai ritardi all'annullamento per nebbia, la lunga notte di 120 passeggeri a Caselle

TorinoToday è in caricamento