menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hashish e coltelli rinvenuti nelle celle del carcere durante un controllo

Tre settimane fa, un'altra perquisizione degli uomini della Polizia Penitenziaria permise il rinvenimento di un coltello, una macchinetta per realizzare tatuaggi e circa 8 litri di grappa artigianale

Diverse dosi di hashish e alcuni coltelli rudimentali sono state rinvenuti in alcune celle della settima sezione detentiva "incolumi" del carcere di Torino dalla Polizia Penitenziaria, nel corso di una perquisizione interna.

A darne notizia è il segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE, Donato Capece: “Un’operazione di servizio di routine - ha spiegato - , che la Polizia Penitenziaria conduce regolarmente proprio per stroncare il possesso e la custodia, da parte dei detenuti, di oggetti e materiali non consentiti nelle celle”.

Non più tardi di tre settimane fa, un’altra perquisizione degli uomini della Polizia Penitenziaria permise il rinvenimento in carcere di un coltello rudimentale, una macchinetta per realizzare tatuaggi e circa 8 litri di grappa artigianale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento