menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Dopo una lite al supermercato chiama la polizia per fare valere le proprie ragioni, ma viene arrestata

Per avere violato gli arresti domiciliari andando al supermercato dove ha schiaffeggiato la cassiera

Con l’intenzione di fare valere le proprie ragioni, una 36enne italiana è stata arrestata dopo avere chiamato la polizia. Con quella telefonata, successiva ad una lite tra sua madre e una cassiera avvenuta in un supermercato di via Cigna, la donna ha praticamente svelato il suo status di persona agli arresti domiciliari.

Gli agenti del Commissariato Barriera Milano, dopo aver ascoltato le parti, ricostruito l’accaduto e fatte le verifiche del caso, non hanno potuto fare altro che concludere l’intervento con l’arresto per evasione della donna che lo aveva richiesto. La 36enne a novembre e dicembre era già stata denunciata per evasione.

La donna schiaffeggia la cassiera  

L’episodio è avvenuto venerdì mattina 8 gennaio. Secondo quanto accertato dagli agenti, la donna ha schiaffeggiato una cassiera con la quale sua madre aveva appena avuto una discussione poi una guardia giurata ha diviso le due donne e trattenuto la 36enne che cercava di divincolarsi e che poi ha chiamato la polizia per tentare di fare valere le sue ragioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento