menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo del ritrovamento del corpo (foto IlPescara)

Il luogo del ritrovamento del corpo (foto IlPescara)

Artista di strada torinese muore in un parcheggio dismesso, il cane la veglia per ore

Malore o overdose?

Tragica fine di una 35enne italiana artista di strada torinese nella zona della stazione ferroviaria di Pescara Portanuova. Il suo corpo senza vita è stato trovato nella mattinata di oggi, martedì 3 settembre 2019, nel parcheggio dismesso nei pressi del centro commerciale Il Molino. Il suo cane l'ha vegliata per alcune ore e quando la polizia è arrivata ha provato a impedire agli agenti di avvicinarsi al suo corpo. Per questo si è reso necessario l'arrivo di un veterinario dell'Asl di zona.

La giovane aveva con sé un tesserino rilasciato dal Serd della locale Asl: per questa ragione tra le ipotesi di causa del decesso, insieme a quella del malore, c'è anche quella di un'overdose fatale. Sul corpo non vi sono comunque segni di violenza.

Le indagini sono coordinate dal pm Fabiana Rapino della procura di Pescara, che ha disposto l'autopsia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento