Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Piazza Polonia

Topo d'auto si getta nel fiume, quando esce sferra un fendente a un poliziotto

Ma l'agente riesce a schivarlo

immagine di repertorio

Stava cercando di aprire auto parcheggiate utilizzando un paio di forbici e quando ha visto arrivare la polizia è fuggito gettandosi nel Po in piena. Soltanto quando ha capito di essere in pericolo è tornato indietro e ha cercato di aggredire gli agenti utilizzando le stesse forbici.

L'episodio è avvenuto nella serata di ieri, giovedì 10 maggio 2018, nella zona dell'ospedale Regina Margherita, in piazza Polonia. Il malvivente, un marocchino di 32 anni, era stato notato da un passante che ha chiamato le forze dell'ordine. A quel punto lui è fuggito di corsa verso corso Unità d'Italia raggiungendo il fiume.

La sua permanenza in acqua è durata pochi minuti, ma il fatto che gli agenti e i vigili del fuoco lo avessero convinto a uscire non ha fermato la sua foga e la sua voglia di evitare l'arresto. Uscito, ha sferrato un fendente a uno dei poliziotti, che però è riuscito a schivarlo.

La serata per lui si è conclusa con il trasporto in carcere per resistenza e danneggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topo d'auto si getta nel fiume, quando esce sferra un fendente a un poliziotto

TorinoToday è in caricamento