rotate-mobile
Cronaca Campidoglio / Corso Lecce

Topo d’auto beccato mentre commette il secondo colpo, arrestato

Fermato dalla squadra volante grazie alla segnalazione di un testimone

Prima il doppio colpo sulle auto in sosta poi l’arresto da parte degli agenti della Squadra Volante. Le manette sono scattate ai polsi di un italiano di 44 anni grazie ad una segnalazione che indicava la presenza di un uomo che stava rovistando all’interno di un’auto in corso Lecce angolo Piazza Rivoli. Il passante ha riferito al 113 che, dopo il furto, il ladro si era allontanato lungo via Brione.

Ricevuta la descrizione, gli agenti della squadra volante si sono messi sulle sue tracce intercettandolo in via Camandona angolo corso Francia proprio mentre si era introdotto in un’altra auto per commettere un nuovo furto.

I poliziotti hanno riconosciuto l’uomo grazie al berretto di una squadra di calcio italiana che l’uomo indossava, cosi come indicato dalla descrizione ricevuta. Quando gli agenti lo hanno fermato, il ladro 44enne stava armeggiando per impossessarsi dell’autoradio. 

Il malvivente, con precedenti di polizia e sottoposto alla sorveglianza speciale, aveva con sé arnesi atti allo scasso e la refurtiva, asportata nell’auto in corso Lecce, poi riconsegnata al proprietario.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topo d’auto beccato mentre commette il secondo colpo, arrestato

TorinoToday è in caricamento