Tir carico di furgoni sbaglia strada e si ribalta in un bosco di larici

Ha sbagliato l'imbocco della provinciare e si è ritrovato tra i monti, in mezzo ad un bosco di larici. Niente da fare per il Tir, che troppo grande per la strada, si è ribaltato

Era partito dal Lazio con il suo Tir in direzione Lione, ma sbagliando strada, è finito nel bel mezzo di un bosco alpino, ribaltandosi quasi del tutto.

La disavventura è successa ad un autista di Chieri, a bordo di un Tir carico di furgoni Iveco-Citroen che avrebbe dovuto consegnare in Francia durante la giornata. L'incoveniente, tuttavia, a Monfol, a 1600 metri. Lo sfortunato autista, a Monfol, c'è arrivato sbagliando l'imbocco stradale all'uscita dall'Autofrejus, quando, invece di svoltare per Monginevro, si è infilato sulla provinciale per Sauze d'Oulx.

All'improvviso si è ritrovato contorniato da un bosco di larici a percorerre una stradina troppo stretta per le dimensioni di un Tir. Il veicolo ha messo quindi le ruote in una scarpata e si è semiribaltato.

Niente di grave, solo tanto spavento per l'autista di Chieri, rimasto illeso: ora i vigili del fuoco dovranno lavorare per ore per togliere il Tir dalla scarpata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento