rotate-mobile
Cronaca

Terremoto a Torino, nessuna nuova scossa registrata dai sismografi

Dopo aver tirato un sospiro di sollievo per l'assenza di danni causati dal sisma, ricostruiamo attraverso le decine di commenti lasciati sulla nostra pagina Facebook e sul sito quei secondi

Nessuna nuova scossa di terremoto é stata registrata a Torino e provincia  dopo quella delle 14:32 di ieri (magnitudo 4.3) e la replica molto più lieve delle 15:29 (magnitudo 2.1). La Protezione Civile Regionale del Piemonte torna a rassicurare del fatto che i danni - secondo i primi dati - sarebbero di lievissima entità. Il giorno dopo il terremoto, dopo aver tirato un sospiro di sollievo per la sostanziale assenza di danni causati dal sisma, ricostruiamo attraverso le decine di commenti lasciati sulla nostra pagina Facebook e sul sito, quali sono state le reazioni e i pensieri dei torinesi in quei 10 secondi in cui la terra ha tremato. I vigli del fuoco, i carabinieri e la polizia hanno ricevuto centinaia di chiamate da cittadini preoccupati, ma nessuna emergenza è stata segnalata.

Fabio si trovava su un autobus fermo al semaforo: "Sul bus sembrava di essere nel pieno di un attacco di panico collettivo". Salvo racconta: "Stavo cucinando delle fettine di pollo e proprio mentre mi accingevo a riversarle dalla padella al piatto, ecco la scossa. Non capivo perchè nel gesto della mia mano, che portava la carne inforchettata, non sentivo bene l'appoggio saldo al pavimento. Ho lasciato la padella e sentivo - racconta Salvo - quel senso che precede uno svenimento. Lo stendino sul balcone vibrava in un modo strano, pensavo fosse solo il vento. Poi d'istinto mi sono affacciato dal balcone e vedendo le persone discutere sui marciapiedi e altre interdette sui propri balconi ho realizzato che si trattava del terremoto".


Da Piossasco Cristina parla del "boato", quel rumore sordo avvertito a più riprese da molte persone in provincia di Torino, come sempre succede quando la terra e soprattutto le tonnellate di cemento dei palazzi iniziano a tremare: "Ero a casa al terzo piano con mia figlia e mio nipote e la paura è stata tanta, tra il rumore che faceva il terremoto e il movimento di tutto quello che c'era attorno. Anche la scossa di assestamento è stata brutta". Romina su Facebook scrive: "A casa mia si è formata qualche crepa sul soffitto di una mansarda, in una traversa tra via Sempione e via Monterosa"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto a Torino, nessuna nuova scossa registrata dai sismografi

TorinoToday è in caricamento