Macabri ritrovamenti sulle strade: teste mozzate di cinghiale e capriolo

Rituale di un cacciatore?

La testa di cinghiale trovata sulla provinciale a Pancalieri

Una testa di capriolo e una di cinghiale mozzate sono state trovate, a inizio gennaio 2018, dai cittadini di Pancalieri. Una era davanti alla chiesetta dell'Eremita (in realtà la prima ad accorgersene è stata una cagnetta che la padrona stava portando a passeggio), l'altra sulla strada provinciale per Faule.

Per il momento non sono state presentate denunce sull'accaduto anche se c'è chi è convinto che non si tratti di una coincidenza. Potrebbe essere il macabro rituale di qualche cacciatore dopo avere ucciso le proprie prede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento