Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Sisma in Emilia, lavoratori Thyssen: "Non c'è rispetto per le norme"

I lavoratori della Thyssen Krupp, a seguito del sisma in Emilia Romagna, hanno diramato una nota per denunciare il poco rispetto delle norme che regolano costruzioni. "Così a rimetterci la vita sono sempre i lavoratori"

"Dopo gli ultimi tragici eventi naturali, come il terremoto all'Aquila e ora in Emilia e l'alluvione in Liguria sono sempre più evidenti i legami tra crisi economica e, di conseguenza, ambientale". Lo dicono in una nota i lavoratori della ThyssenKrupp di Torino.


"Ci sono più fattori che accomunano queste calamità - aggiunge la nota - lo scarso rispetto delle norme che regolano le costruzioni, amministrazioni che non adottano adeguate misure di sicurezza e di evacuazione in caso di rischio sismico o di calamità naturali in generale, ripresa dell'attività produttiva. Così a rimetterci la vita sono sempre i lavoratori, ricattati e costretti a lavorare in ogni modo". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sisma in Emilia, lavoratori Thyssen: "Non c'è rispetto per le norme"

TorinoToday è in caricamento