Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

Ma nessun danno

La schermata dell'Ingv che mostra la prima scossa di ieri sera

Doppia scossa di terremoto nella tarda serata di ieri, domenica 26 gennaio 2020, in provincia di Torino.

Il primo movimento, più intenso (magnitudo 2,5) è stato registrato alle 23.06 dai sismografi dell'Istituto nazionale di statistica e vulcanologia con ipocentro cinque chilometri a nord-ovest di Condove, a una profondità di 19 chilometri.

Il secondo, meno intenso (magnitudo 1.4) è avvenuto poco distante, alle 23.32 con ipocentro tre chilometri a nord-est di San Didero, a una profondità di sette chilometri.

Nessuna delle due scosse ha fatto registrare alcun danno, ma entrambe sono state avvertite dalla popolazione della parte occidentale della provincia (valli di Susa e Sangone, Pinerolese e valli collegate).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento