menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In poche ore trema due volte la terra a 60 chilometri da Torino

Due terremoti con magnitudo 2,7 e 2,1 si sono registrati dalle ore 22 di ieri sera nella provincia di Cuneo. I due sismi sono stati avvertiti dai residenti dei comuni vicino, ma non nel torinese. Non ci sono stati danni

La terra ha tremato due volte nella notte a una sessantina di chilometri da Torino. Prima alle ore 22.04, poi alle 3.53, sono stati registrati due terremoti in provincia di Cuneo, non distante dal torinese e precisamente a 19 chilometri dal comune di Rorà.

Il primo sisma ha avuto una magnitudo di 2,7 e un epicentro a soli quindici chilometri di profondità tra Sampeyre e l’Alta Valle Po: molti abitanti del saluzzese l’hanno avvertita, ma non ci sono stati danni evidenti né persone ferite. Poco dopo mezzanotte si è assistito a qualche scossa di assestamento.

La terra ha tremato nuovamente in piena notte, quando l’orologio segnava quasi le 4. La magnitudo questa volta è stata inferiore (2,1) ma l’epicentro è stato circa lo stesso, un po’ più vicino alla provincia di Torino e a una profondità di 17 chilometri. Da quando si apprende è stata avvertita dai residenti dei comuni di Bagnolo Piemonte, Dronero, Prazzo e Marmora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento