Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Torino: dopo la lite con la fidanzata minaccia di lasciarsi morire di freddo nel parco in collina, ma viene salvato

Primo allarme lungo la ferrovia

immagine di repertorio

Dopo avere litigato al telefono con la fidanzata aveva detto ai genitori di volerla fare finita gettandosi sui binari della linea ferroviaria che percorre via Tirreno ed era uscito di casa, in borgo San Paolo, correndo in quella direzione. La sera di sabato 26 dicembre 2020, però, gli agenti di una volante del commissariato Borgo Po gli hanno salvato la vita al parco Europa.

Una prima geolocalizzazione del telefono aveva collocato il giovane nel vicino parco Ruffini ma le ricerche delle pattuglie della polizia avevano danno esito negativo. Gli agenti della squadra volanti avevano deciso di percorrere il tratto di ferrovia lungo via Tirreno, avevano camminato per quasi due chilometri ma del ragazzo non era stata trovata alcuna traccia. Durante le ricerche avevano incrociato la madre, anche lei alla ricerca del figlio. La donna aveva riferito agli agenti di aver ricevuto una chiamata dalla fidanzata del ragazzo.

La giovane aveva detto di avere appena ricevuto un messaggio criptico dal giovane che le aveva annunciato di trovarsi “Lì dove insieme a te ho passato una delle serate più felici della mia vita” e che sarebbe rimasto lì aspettandola, anche a costo di morire di freddo, cosa plausibile visto che era uscito con solo una felpa e si trovava fuori da oltre due ore con una temperatura sotto lo zero. Lei, sia pure sotto choc, aveva fornito agli investigatori cinque indirizzi. A un certo punto, però, ha avuto un lampo e si era ricordata di avere trascorso con lui bei momenti al parco Europa.

A questo punto i poliziotti in via Tirreno hanno chiesto l'aiuto ai colleghi del commissariato Borgo Po che, dopo una breve ricerca, hanno rintracciato il ragazzo seduto su una panchina, al buio, infreddolito e anche stanco dopo avere percorso sette chilometri a piedi. Lo hanno subito confortato con una coperta termica e, una volta in commissariato, gli hanno offerto un tè caldo. Poi un'ambulanza lo ha trasportato in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino: dopo la lite con la fidanzata minaccia di lasciarsi morire di freddo nel parco in collina, ma viene salvato

TorinoToday è in caricamento