Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Aurora / Lungo Dora Firenze, 81

Sale sul parapetto del ponte e si cosparge di liquido infiammabile, ma viene salvato

"Non ho più nessuno"

Il ponte Regio Parco (immagine di repertorio)

Un italiano di 61 anni ha tentato il suicidio all'ora di pranzo di ieri, lunedì 30 dicembre 2019, arrampicandosi sul parapetto del ponte Regio Parco, in lungodora Firenze, e cospargendosi di liquido infiammabile.

Sono stati gli agenti delle volanti della polizia a salvarlo proprio mentre stava per lanciarsi nel fiume Dora Riparia. Subito dopo, gli hanno tolto dalle mani l'accendino con cui voleva darsi fuoco.

L'uomo è stato poi trasportato all'ospedale Giovanni Bosco. È in stato di forte prostrazione psicologica poiché ha detto che non gli è rimasto nessuno al mondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale sul parapetto del ponte e si cosparge di liquido infiammabile, ma viene salvato

TorinoToday è in caricamento