Scavalca la recinzione del ponte e minaccia di buttarsi nel fiume, salvata una ragazza

Poi viene convinta a desistere

I soccorsi questa mattina sul ponte di via Livorno

Allarme e disagi per gli automobilisti nella prima mattinata di oggi, mercoledì 17 giugno 2020, sul ponte di via Livorno, dove una ragazza italiana ha scavalcato la recinzione minacciando di gettarsi nel fiume Dora Riparia.

È stata inizialmente bloccata da una pattuglia della polizia locale ma, siccome continuava a manifestare volontà di suicidarsi, sul posto sono intervenuti anche diversi mezzi dei vigili del fuoco. Una di loro è poi riuscita a convincere la giovane a tornare sui propri passi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazza è stata poi caricata su un'ambulanza del 118 e trasportata all'ospedale Maria Vittoria. La circolazione è subito tornata regolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento