Cronaca

Treni in ritardo sulla linea Torino-Milano per un tentato suicidio

Dieci convogli hanno accumulato ritardi dai 20 ai 50 minuti a causa di un uomo che voleva togliersi la vita sotto un treno. E' successo nei pressi di Novara

Ha tentato di togliersi la vita sotto un treno, ma la sorte e la prontezza del macchinista, che ha fermato subito il convoglio, hanno evitato il consumarsi dell'ennesimo dramma. E' successo nel pomeriggio della giornata di ieri a Novara, sulla linea storica Torino-Milano.

C.M., 43 anni originario del foggiano, è stato infine convinto dagli agenti della Polizia ferroviaria a desistere, ma ci è voluto un po' prima che pendesse questa decisione dopo che si era convinto a farla finita. Ancora non si conoscono le motivazioni che hanno spinto il quarantatreenne a prendere una decisione così estrema.

Il suo tentato gesto è valso il ritardo su tutta la linea. Coinvolti dieci treni, tre Frecciabianca e sette regionali, che hanno accumulato ritardi tra i 20 e i 50 minuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni in ritardo sulla linea Torino-Milano per un tentato suicidio

TorinoToday è in caricamento