"Se ti ammazzi muore anche il tuo cane": carabiniere al telefono salva aspirante suicida

Donna ora in ospedale

Via Saint Bon, la zona dove è accaduto l'episodio

"Se ti ammazzi muore anche il tuo cane". Con questa frase un carabiniere, nella mattinata di oggi, venerdì 9 novembre 2018, è riuscito a fare desistere un'italiana di 58 anni dal proposito di suicidarsi lanciandosi dal balcone quinto piano del palazzo in cui abita, in via Saint-Bon.

I militari del nucleo radiomobile sono intervenuti subito dopo che il numero unico 112 ha ricevuto la chiamata della donna. Il carabiniere, al telefono, è riuscito a trattenerla in linea per un'ora. "Quel cane per me è come un figlio", ha detto lei al telefono.

Nel frattempo i suoi colleghi sono riusciti a rintracciare la chiamata e a raggiungere l'appartamento. La donna era pronta a buttarsi ma è stata salvata e accompagnata sotto dove l'aspettava in ambulanza. E' ora nel reparto psichiatrico dell'ospedale Giovanni Bosco.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento