Minaccia di suicidarsi: viene intrattenuto al telefono e bloccato

Aveva un coltello e un taglierino

immagine di repertorio

I carabinieri delle stazioni di Alpignano e Venaria Reale hanno sventato un tentativo di suicidio nel pomeriggio di ieri, domenica 1 settembre 2019, in via Cavour ad Alpignano.

La mamma dell'uomo, un 39enne, si era presentata nella caserma di Venaria, dicendo che temeva per la sorte del figlio, abbattuto per la perdita del padre.

A quel punto il militare in servizio ha chiamato telefonato cercando di capire le intenzioni dell'aspirante suicida e lo ha trattenuto all'apparecchio, mentre i colleghi della stazione di Alpignano lo hanno raggiunto a casa.

Questi ultimi lo hanno costretto a desistere e, una volta entrati, non senza fatica gli hanno tolto dalle mani un coltello da cucina edun taglierino con cui minacciava di farsi del male.

L'uomo è stato poi accompagnato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

Torna su
TorinoToday è in caricamento