Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca San Paolo / Via San Paolo, 273

Tenta di gettarsi da un cavalcavia: salvato da un poliziotto

Afferrato per una gamba e tratto in salvo

Immagine di repertorio

Stava per togliersi la vita, ma è stato salvato da un agente della Questura di Torino. Lo scorso martedì, 2 luglio, l’aspirante suicida è stato avvistato da una pattuglia della sezione “Sicurezza Personale” dell’Ufficio di Gabinetto poco dopo l’intersezione fra Corso Trapani e Corso Trattati di Roma.

L’uomo, un italiano di 57 anni, è stato visto mentre percorreva il ponte con la sua bicicletta e si sporgeva a più riprese dal cavalcavia rivolgendo ripetutamente lo sguardo verso i binari sottostanti.

Quando l’uomo è arrivato in mezzo al ponte si è fermato, è sceso dalla bici che ha appoggiato al muro e, dopo essersi assicurato che intorno a sé non ci fossero passanti, con un gesto repentino si è arrampicato sulle grate di protezione del ponte e si è messo a cavalcioni su di esse, manifestando la concreta intenzione di lanciarsi nel vuoto. 

Immediatamente gli agenti hanno fermato la marcia del veicolo di servizio e il capo pattuglia si è lanciato vero l’uomo, afferrandolo per l’unica gamba posta ancora verso la strada. Sentendosi trattenuto, l’aspirante suicida ha cercato di divincolarsi, ma è stato tratto in salvo grazie a un'azione decisa del poliziotto. 

L’uomo, con alcuni problemi di carattere psicologico, è stato affidato alle cure del 118 e successivamente al calore delle attenzioni dei familiari.    
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di gettarsi da un cavalcavia: salvato da un poliziotto

TorinoToday è in caricamento