Avvicina una prostituta e la trascina via per violentarla: bloccato in tempo

L'ha minacciata con un coltello

immagine di repertorio

Ha tentato di violentare una prostituta albanese di 33 anni trascinandola via dalla strada fino a un luogo appartato e minacciandola con un coltello.

E' avvenuto la notte di lunedì 14 maggio 2018 in corso Giulio Cesare all'altezza del civico 333. Alla scena hanno assistito alcuni cittadini che hanno chiamato le forze dell'ordine.

In breve sul posto è arrivata una gazzella del nucleo radiomobile dei carabinieri che hanno bloccato lo stupratore, un nigeriano di 35 anni, e gli hanno sequestrato l'arma dopo una colluttazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prostituta non ha subito danni gravi, mentre l'uomo è stato arrestato per tentata violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento