Cronaca Aurora

"Devo recuperare le mie cose a casa tua". Entra e tenta di stuprare l'ex fidanzata

Maniaco è stato arrestato

immagine di repertorio

È entrato nell'appartamento della sua ex compagna con la scusa di dover prelevare alcuni effetti personali che aveva lasciato, ma i suoi veri propositi erano ben altri: ha tentato di stuprarla, l'ha colpita con alcuni pugni e poi l'ha lasciata a terra portandole via 50 euro.

L'episodio è avvenuto nella notte di oggi, domenica 17 maggio 2020, nel quartiere Aurora. Vittima una ragazza nigeriana che ha avuto la forza di difendersi e di evitare che il suo ex, un 21enne suo connazionale, la costringesse al rapporto sessuale.

Il maniaco è stato arrestato poco dopo in strada dai carabinieri, intervenuti perché le urla della giovane avevano messo in allarme i vicini, con l'accusa di rapina e tentata violenza sessuale.

La ragazza è stata accompagnata all’ospedale Maria Vittoria per essere medicata, per ecchimosi ed escoriazioni alle braccia e al collo. Per le botte subite ne avrà per tre settimane, anche se probabilmente questa terribile esperienza la segnerà per tutta la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Devo recuperare le mie cose a casa tua". Entra e tenta di stuprare l'ex fidanzata

TorinoToday è in caricamento