Cronaca Via Pavone, 16

Banchette: anziana tenta di uccidere il marito e di suicidarsi, ma fallisce

La donna è ora in condizioni gravi all'ospedale Mauriziano di Torino ed è stata denunciata, il coniuge se la caverà in 20 giorni

I carabinieri sulla scena del tentato omicidio-suicidio

E' stata denunciata per tentato omicidio Catterina Sandrone, 80 anni, la donna che nella mattina di oggi, lunedì 15 maggio, ha cercato di tagliare la gola al marito suo coetaneo Giuliano Crosetto nell'appartamento in cui abitano, in via Pavone 16/C a Banchette. La donna è però stata trasferita all'ospedale Mauriziano in condizioni gravi dopo che ha tentato di suicidarsi.

L'anziana ha usato il coperchio di una scatoletta in latta per cercare di eliminare, senza riuscirci, prima il coniuge e poi se stessa.

L'uomo, ricoverato all'ospedale di Ivrea, è stato dichiarato guaribile in 20 giorni.

Sull'accaduto indagano i carabinieri che, appurata con certezza la dinamica, ancora devono chiarire le motivazioni del doppio gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banchette: anziana tenta di uccidere il marito e di suicidarsi, ma fallisce

TorinoToday è in caricamento