menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

"Mi perseguita per un debito che non ho": tenta di strozzare il 'compagno di sballo'

Poi viene bloccato e arrestato

Ha tentato di strozzare il suo 'compagno di sballo' nella serata di ieri, venerdì 25 settembre 2020, in strada in via Sospello. Un italiano di 47 anni residente in città è stato arrestato dagli agenti delle volanti della polizia che lo ha colto in flagrante mentre aggrediva un concittadino 54enne, tossicodipendente.

L'arrestato, che aveva con sé anche un mattarello, un manganello artigianale, una frusta realizzata con un cavo elettrico e una bomboletta di spray al peperoncino, ha raccontato agli agenti che voleva farsi giustizia da solo "perché quest'uomo, verso cui ho un debito di 70 euro per droga non pagata, mi perseguita sostenendo che gli devo 600 euro, è arrivato a contattare anche i miei genitori". La circostanza è da accertare.

L'arrestato lavorava come impiegato amministrativo in una scuola. Aveva avuto problemi di droga in passato ma aveva smesso per poi riprendere a usare stupefacenti nel periodo della chiusura a causa del coronavirus.

La vittima è stata trasportata in ospedale ed è stata medicata e dimessa con una settimana di prognosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento