Tentano di rapire un beagle, padrone-eroe mette in fuga quattro banditi

L'aggressione nella notte a Nichelino dove un uomo di 32 anni si è dovuto difendere da un gruppetto sceso da una Fiat Punto bianca

Si è battuto con quattro sconosciuti che volevano rapirgli il cane. Un episodio dai contorni inquietanti è avvenuto nella notte a Nichelino, dove un uomo di 32 anni si è dovuto difendere da un gruppetto sceso da una Fiat Punto di colore bianco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per motivi ignoti la banda ha attaccato l'uomo. Uno degli aggressori brandiva un coltello e la vittima, per difendersi, ha riportato un taglio a una mano. L'uomo è stato medicato all'ospedale di Moncalieri dove i medici hanno constatato anche alcuni contusioni. I quattro banditi, tuttavia, non sono riusciti a prendere il cane, un beagle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento