rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Via San Massimo

Aggredite da un maniaco che si spoglia, chiamano il 112 ma non arriva nessuno

L'accusa: "Conversazione interminabile"

Tentativo di violenza sessuale in via San Massimo nei confronti di due donne italiane di 43 e 44 anni, residenti una a Cuneo e l'altra a Torino, nella notte di domenica 5 agosto 2018.

Le due, secondo la denuncia presentata ai carabinieri, avevano trascorso la serata insieme in un locale e stavano tornando alle loro auto quando sono state avvicinate da un uomo (descritto come di colore), che si è denudato e ha cercato di afferrare una di loro per la testa.

La donna aggredita ha reagito mentre l'altra ha chiamato il numero unico 112. Mentre la conversazione telefonica con l'operatore (descritta dalle vittime come "interminabile" veniva registrata) andava avanti, il maniaco è fuggito facendo perdere le proprie tracce. Alle due vittime non è restato che andare a presentare denuncia la mattina successiva. 

Secondo il responsabile del 112 regionale, Danilo Bono, la richiesta di aiuto era stata "lacunosa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredite da un maniaco che si spoglia, chiamano il 112 ma non arriva nessuno

TorinoToday è in caricamento