menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento dei carabinieri lo scorso anno dopo gli stupri al parco delle Vallere di Moncalieri

L'intervento dei carabinieri lo scorso anno dopo gli stupri al parco delle Vallere di Moncalieri

Ripetuti tentativi di stupro nei parchi: aggressore condannato a cinque anni e otto mesi

Cinque i casi accertati

Cinque anni e otto mesi per cinque casi di violenza sessuale (fortunatamente nessuno si trasformò in stupri veri e propri) tra il parco delle Vallere di Moncalieri e il parco Colonnetti di Torino. È la condanna inflitta ieri, mercoledì 3 aprile 2019, al ghanese di 29 anni arrestato lo scorso agosto 2018 dai carabinieri dopo uno degli episodi di violenza ai danni delle frequentatrici delle due aree verdi.

Il processo si è svolto con rito abbreviato davanti al giudice Rosanna Croce, che ha pronunciato la sentenza. Il pm Barbara Badellino, titolare delle indagini, aveva chiesto un anno in più, sei anni e otto mesi. L'avvocato Diogene Franzoso, difensore dell'imputato, aveva chiesto una perizia finalizzata ad accertare il vizio di mente dell'imputato al fine di valutarne l'imputabilità e, in alternativa, minimo della pena e le attenuanti generiche.

Il giudice ha stabilito anche che il risarcimento nei confronti delle vittime dovrà essere stabilito in sede civile. L'imputato, però, risulta nullatenente e quindi per loro la sola possibilità sarà attingere al fondo per le vittime di violenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento