rotate-mobile
Cronaca

Stamina, Vannoni prosciolto per prescrizione dall'accusa di tentata truffa

L'uomo, noto per la terapia stamina, era stato accusato di tentata truffa alla Regione Piemonte per aver chiesto un finanziamento per la sua associazione. Il reato è caduto in prescrizione

Davide Vannoni è stato prosciolto per prescrizione. L'uomo, che aveva chiesto 500 mila euro alla Regione Piemonte per l'associazione Medicina Rigenerativa - associazione "truffa" che voleva creare un laboratorio per la cura delle malattie neuro degenerative con le cellule staminali - ha evitato così la condanna per truffa alla Regione. 

Per Vannoni erano stati chiesti due anni di carcere, visto che secondo il pm Giancarlo Avenati Bassi, il reato sarebbe da far risalire al 2008. I legali di Vannoni però, Pasquale Scrivo e Liborio Cataliotti, hanno sempre sostenuto che la richiesta di finanziamento alla Regione Piemonte risalisse al settembre 2007: per questo motivo il reato sarebbe prescritto.

"Non c'era nessun intento truffaldino da parte sua - hanno sostenuto i difensori -. Ora Vannoni ha rinunciato anche alla Cassazione che avrebbe dovuto discutere domani il suo procedimento". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stamina, Vannoni prosciolto per prescrizione dall'accusa di tentata truffa

TorinoToday è in caricamento