Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Borgata Lesna / Via Veglia

“Devo salire in casa per fare il tampone COV-19”, ma la vittima non cade nella trappola 

Ennesima tentata truffa, ma l’anziana risponde a tono: “Non sono interessata”

Un nuovo tentativo di truffa legato alla paura del diffondersi del coronavirus. Intorno alle 10 di mercoledì 26 febbraio, un uomo ha citofonato a casa di una signora 73enne, residente in via Veglia, dicendole di dover salire nell'abitazione per farle il tampone del test del COV-19. 

La donna, però, anche grazie alla campagne informative degli ultimi giorni a riguardo, si è insospettita, ha detto di non essere interessata, ha chiuso la conversazione e ha subito contattato il 112 NUE per segnalare il tentativo di truffa. Anche in questo caso, come in un precedente episodio registrato ieri, del truffatore si sono perse presto le tracce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Devo salire in casa per fare il tampone COV-19”, ma la vittima non cade nella trappola 

TorinoToday è in caricamento