menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Locatelli

Alessandro Locatelli

Crollo del palazzo a Tenerife: trovato morto il torinese Alessandro Locatelli

Nel crollo della palazzina avvenuto giovedì mattina, sono rimasti coinvolti alcuni italiani. Nella notte è stato ritrovato il corpo del torinese che risultava disperso

Svolta tragica nel caso del crollo di una palazzina ad Arona sull’isola di Tenerife, in Spagna, che ha visto coinvolto anche un torinese. Nella notte, tra le macerie dell’edificio, è stato trovato il corpo del torinese Alessandro Locatelli, 54 anni, giunto sull’isola per una vacanza con la compagna Piera Silvetti che si è salvata. La notizia, come riporta il quotidiano La Repubblica, è stata confermata da una nota della Farnesina

Locatelli, molto noto in Valsangone anche perchè figlio di un noto imprenditore edile di Giaveno, da anni divideva la sua vita tra il Piemonte e le isole dell’Atlantico. La compagna dell'uomo, conosciuta nella comunità giavenese, è invece la titolare del Bar Sport del paese ed è sfuggita alla tragedia perchè in quel momento non si trovava in casa.

Tra i dispersi risultano ancora una donna italiana residente a Forlì mentre è rimasto ferito, senza essere in pericolo di vita, un napoletano che da anni vive sull'isola. Sono cinque invece, al momento, le vittime accertate della sciagura.

La tragedia è avvenuta giovedì mattina attorno alle 9.30, ora locale. La palazzina, che si trova in calle Amalia Alayon, vicino all'antico porto di pescatori in località Los Cristianos, ha improvvisamente ceduto. Non si conoscono ancora i motivi del crollo anche se alcuni testimoni hanno rivelato di aver udito un'esplosione poco prima. Potrebbe pertanto trattarsi di una fuga di gas.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento