Cronaca Aurora / Via Parma

Scippata dell’iPhone alla fermata, stava parlando tramite videochiamata con la mamma

Vittima della rapina una studentessa del Politecnico in attesa del 18. Arrestato l'aggressore e recuperata la refurtiva

Immagine di repertorio

Una 23enne leccese, studentessa universitaria, lunedì sera – 20 marzo - è stata scippata alla fermata del bus in via Parma verso le 21. Era in attesa del 18 e stava raccontando alla mamma, tramite videochiamata su Whatsapp, la sua giornata quando alle sue spalle è arrivato un uomo che le ha strappato l’I-Phone 6 dalle mani e poi è fuggito. 

La ragazza, sconvolta e impaurita, è rimasta pietrificata. Alla scena ha assistito un’altra donna, a capo di un equipaggio di Finanzieri del Gruppo Torino, che ha immediatamente lanciato i suoi uomini all’inseguimento del ladro.

Durante tutto l’inseguimento era ancora in corso la videochiamata e proprio la voce preoccupata della mamma dall’altro capo del telefono ha permesso ai Finanzieri di scoprire dove era stato nascosto l’I-Phone.

Il ladro, un 30enne marocchino incensurato, è stato bloccato in via Aosta. E’ stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno. Sarà processato per direttissima. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippata dell’iPhone alla fermata, stava parlando tramite videochiamata con la mamma

TorinoToday è in caricamento