Cronaca Villaretto / Via Germagnano

Bonifica in via Germagnano, dopo la rimozione dei rifiuti arrivano le telecamere

L'occhio elettronico servirà soprattutto ad individuare coloro che abbandonano i rifiuti nei pressi del campo nomadi

La delicata situazione di via Germagnano

Dopo l’avvio della bonifica del campo nomadi abusivo di via Germagnano toccherà, nelle prossime ore, all’installazione delle telecamere. Notizia che arriva dal comandante della polizia municipale, Alberto Gregnanini, che a Palazzo Civico ha tenuto a rassicurare i cittadini della zona sull’argomento.

Tuttavia sebbene l’accampamento rientri tra le priorità dell’amministrazione comunale, insieme all’ex Moi di via Giordano Bruno, i problemi continuano ad essere ancora molti. Come hanno avuto modo di capire anche i delegati del Gruppo Spontaneo E/4 del quartiere Rebaudengo.

Tanto per cominciare lo sgombero definitivo di tutta l’area verrà messo nero su bianco solo una volta trovata una collocazione per chi ne ha diritto. Mentre il presidio 24 ore su 24 richiesto non è al momento fattibile.

Bisognerà dunque accontentarsi, si fa per dire, dei nuovi occhi elettronici di ultima generazione, più potenti delle vecchie telecamere e con una maggiore definizione.

Le telecamere che verranno installate servirano soprattutto ad individuare coloro che abbandonano i rifiuti nelle zone limitrofe. Mentre verranno effettuati nuovi controlli anche nei recenti insediamenti abusivi lungo la ferrovia, su corso Vercelli. Parliamo di quelle persone che hanno trasformato i vecchi orti in ripari di fortuna. Più volte segnalati dai residenti della zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifica in via Germagnano, dopo la rimozione dei rifiuti arrivano le telecamere

TorinoToday è in caricamento