menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tensione al Regio, cento persone bloccano gli ingressi prima dello spettacolo di Bolle

Sul posto è intervenuta la polizia, che ha fatto entrare gli spettatori dopo aver liberato un ingresso. Prima dello spettacolo, una famiglia è salita sul palco e ha letto un comunicato

Momenti di tensione ieri al Teatro Regio, in occasione della prima delle quattro serate del ballerino Roberto Bolle. Circa un centinaio di persone si sono radunate all’ingresso e hanno impedito alle persone di entrare in sala. 

I manifestanti provenivano da una scuola di via Ciriè, occupata mesi fa da famiglie di immigrati e sfrattati e ribattezzata "Spazio popolare Neruda". La protesta è stata accompagnata da scritte e striscioni contro il piano-casa. 

Sul posto è quindi intervenuta la polizia, che ha liberato un ingresso attraverso il quale è stato fatto entrare il pubblico.

Il sovrintendente del Teatro Regio, Walter Vergnano, è uscito a trattare con i dimostranti e ha invitato una delle famiglie a salire sul palco per leggere un comunicato prima dello spettacolo. 

Allo serata avrebbe dovuto assistere anche il sindaco Piero Fassino, il quale ha tuttavia declinato a causa di un impedimento dell'ultimo momento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento