Cronaca San Paolo

I viaggi con la droga al posto dei passeggeri, tassista arrestato a Torino

A casa dell’uomo gli agenti trovano 6mila euro e circa 130 grammi di sostanza stupefacente. Sottoposta a sequestro penale l’autovettura

Il materiale trovato a casa dell'uomo e posto sotto sequestro

Per gli inquirenti la professione di tassista veniva utilizzata da un 43enne italiano come copertura per spacciare nel quartiere San Paolo a Torino. A seguito di un’attenta attività info-investigativa e riscontri mediante social network, gli agenti hanno scoperto che da febbraio 2020 l’uomo non aveva più effettuato corse con il suo taxi nonostante la regolare licenza.

Nel pomeriggio di sabato 20 febbraio sono scattati i controlli a suo carico anche grazie al supporto di un cane poliziotto che ha partecipato ad alcune perquisizioni. A bordo dell'auto gli agenti del Commissariato San Secondo hanno trovato 4 dosi preincartate, 2 di marijuana e 2 di hashish, mentre nella sua abitazione c'erano quasi 6.000 euro in banconote di vario taglio, circa 130 grammi di sostanza stupefacente, 2 bilancini di precisione, 41 bustine di plastica con chiusura ermetica di piccole dimensioni e una più grande, un borsello contenente un kit per il taglio dello stupefacente e due taglierini.

L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio mentre l’autovettura adibita a taxi è stata sottoposta a sequestro penale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I viaggi con la droga al posto dei passeggeri, tassista arrestato a Torino

TorinoToday è in caricamento