Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Crocetta / Via Manfredo Fanti, 17

Vertice sulla Torino-Lione, i No Tav accerchiano e lanciano alcune uova

Presentati gli 81 bandi in cui Telt spenderà 8,6 miliardi per realizzare la ferrovia ad alta velocità sotto le Alpi

Un centinaio di attivisti No Tav hanno protestato nella mattinata di oggi, lunedì 22 maggio 2017, fuori dall'Unione Industriale, in via Fanti 17 dove si è tenuta la presentazione degli appalti per la linea ad alta velocità Torino-Lione.

I manifestanti hanno lanciato alcune uova verso le forze dell'ordine ma si sono limitati sostanzialmente a presidiare le uscite. Soltanto tre donne hanno scavalcato le transenne e hanno fronteggiato per alcuni istanti un gruppo di poliziotti. Per il resto, la manifestazione è trascorsa in modo del tutto pacifico.

"Siamo qui - ha detto Alberto Perino, leader dei No Tav - grazie ad Antonio Ferrentino che in consiglio regionale ha detto che i No Tav non esistono più e che nessuno contesta più il Tav. Invece siamo in grado di contestare e bloccare un quartiere".

Nel corso della giornata sono state illustrati gli 81 bandi di gara su 12 cantieri operativi in cui Telt, società incaricata di realizzare la linea, spenderà 8,6 miliardi.

No Tav davanti all'Unione Industriale - 22 maggio 2017

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice sulla Torino-Lione, i No Tav accerchiano e lanciano alcune uova

TorinoToday è in caricamento