Cronaca

No Tav, attivisti con fumogeni bloccano l'autostrada Torino-Bardonecchia

L'episodio si è verificato subito dopo la sentenza della Corte d'Assise di Torino che ha fatto cadere l'accusa di terrorismo per i quattro attivisti responsabili dell'assalto al cantiere di Chiomonte nel 2013

Un piccolo gruppo di attivisti No Tav ha bloccato per alcuni minuti l'autostrada Torino-Bardonecchia, in direzione Bardonecchia.

La breve manifestazione si è svolta intorno alle 13.30 all'altezza di Giaglione, poco dopo la sentenza della Corte d'Assise che ha fatto cadere l'accusa di terrorismo per i quattro imputati in carcere per l'assalto al cantiere di Chiomonte nel maggio 2013.

Alcuni antagonisti hanno, infatti, camminato sotto la galleria di Giaglione accendendo qualche fumogeno. Per circa 10 minuti l'autostrada è rimasta chiusa al traffico per precauzione. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine, ma non si sono registrati scontri.

Altri manifestanti hanno, invece, occupato il treno regionale Milano-Torino a Novara. Muniti di megafono e bandiere sono saliti a bordo del convoglio cantando cori ed esponendo slogan.

Dopo qualche minuto la situazione è tornata alla normalità anche grazie all'intervento della Polfer di Novara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav, attivisti con fumogeni bloccano l'autostrada Torino-Bardonecchia

TorinoToday è in caricamento