Parcheggi in zona blu e permessi per la ztl, arriva la stangata del Comune

Chi abita in centro non pagherà più solo 45 euro, ma dovrà fare i conti col reddito Isee. Raddoppia il prezzo per l'accesso nell'area a traffico limitato

Si prevedono aumenti per coloro che chiederanno il permesso di parcheggiare nelle strisce blu sotto casa

Sta per arrivare la stangata per i torinesi, in particolare per coloro che risiedono nel centro cittadino.

L'amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino ha deciso di aumentare le imposte per déhors, passi carrai e occupazioni di suolo pubblico (compresi dunque gli eventi), di alzare il prezzo per le concessioni degli impianti sportivi e di aumentare la tassa rifiuti (con la sola eccezione degli ambulanti dei mercati, per cui è prevista una diminuzione). La delibera sulle tariffe, preliminare alla
presentazione del bilancio, è stata approvata ieri, venerdì 17 marzo 2017, dalla giunta comunale.

Per la sosta sotto casa nelle aree in cui il parcheggio è a pagamento si passerà dal canone fisso di 45 euro fino a un massimo di 180 euro. L'aumento, che riguarda 51mila residenti, verrà stabilito però in base al reddito Isee: chi lo ha inferiore a 20mila euro continuerà a pagare come adesso, per gli altri sono invece stabiliti due scaglioni di 90 euro (fino a 50mila euro di reddito) e di 180 (oltre quella soglia). Chi ha una vettura con potenza sotto i 100 kilowatt e un Isee sotto i 12mila euro se la caverà invece soltanto con 10 euro.

"Questa amministrazione vuole incentivare l’uso dei mezzi pubblici nel centro cittadino e le tariffe sono state adeguate a quelle delle
principali città": così l'assessore al bilancio Sergio Rolando spiega la ratio del provvedimento.

Per entrare nella zona a traffico limitato si prevede un permesso con tariffa raddoppiata, dai 100 euro attuali a 200. Il provvedimento riguarda circa 14mila richiedenti e le nuove tariffe entreranno in vigore il 1 maggio, stesso giorno in cui entreranno in vigore le modifiche per la zona blu.

La tariffa rifiuti, invece, aumenterà dello 0,9% eccetto per i residenti di Cenisia-Cit Turin e di Nizza Millefonti, quartieri dove è stata rilevata la percentuale di raccolta differenziata e che quindi avranno uno sconto del 10% sulla parte variabile del tributo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

  • Normativa anticovid, controlli nelle aree verdi di Torino: sanzionati 16 sportivi

Torna su
TorinoToday è in caricamento